La paura, la noia, la rabbia

sfondo-pubblicazioni01

Titolo: La paura, la noia, la rabbia. Contenimento, regolazione, trasformazione delle emozioni nei percorsi delle comunità terapeutiche

Autore: AA.VV. (a cura di Marino De Crescente)

Editore: Alpes

Si parte sempre dalle emozioni semplicemente perché esse sono il motore
della vita psichica e si può arrivare a soffrire anche della loro mancanza ma
effettivamente quando si parla di emozioni, tutto diventa confuso, ci sembra
spesso di inoltrarci in una fina nebbia in cui le cose si confondono alla
nostra percezione.
Eppure ci appare chiaro che quando i nostri pazienti decidono di entrare in
comunità la richiesta esplicita o implicita è proprio quella di aiutarli a
mettere ordine nel loro mondo emotivo, o come afferma Luc Ciompi,
semplicemente la richiesta è di essere aiutati inizialmente ad abbassare il
livello della tensione emotiva per rendere pensabili i pensieri.
Entriamo ora più dettagliatamente nel merito del libro.
Esso consta, oltre che di un’introduzione di Luca Gaburri riguardante il
pensiero di Zapparoli sul tema trattato, di due parti non chiaramente distinte.
L’introduzione ci è sembrata un ano dovuto di riguardo al pensiero di
Zapparoli che appare, nella letteratura sulle psicosi, come l’unico autore ad
aver messo al centro della sua riflessione proprio quelle emozioni legate da
un inestricabile vincolo. La prima parte raccoglie quattro elaborati di alcuni
relatori che hanno deciso di proporre i loro interventi proprio cosi come
sono stati presentati nella tavola rotonda senza altri aggiustamenti.
Mantengono quindi il carattere breve e sintetico dei quindici minuti concessi
a ognuno e non presentano ulteriori elaborazioni. La parte successiva del
libro raccoglie invece degli elaborati che esuberano mera
presentazione della tavola roto. ma gli autori parte. dalle loro
presentazioni hanno avuto la libettà di estendere la riflessione sul tema. La
pubblicazione risulta qui. grandemente disomogenea sia per lungheaa
degli elaborati sia per forma espositiva degli e questo a causa dell’estrema
libettà che ci si è concessi nello scegliere la modalità delle esposizioni. Ne
risulta un quadro caleidoscopico coerente con l’eterogeneità del tema.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...